Contributo economico – Contrasto alla povertà

pubblicato mercoledì, 1 marzo 2017

Si avvisa che il Distretto Sociale “B” – Comune Capofila Frosinone intende attivare INTERVENTI DI CONTRASTO ALLA POVERTÀ.

Gli interventi oggetto del presente Avviso intendono promuovere e sostenere con diversi interventi una politica attiva di inclusione sociale che contrasti i fattori di rischio di emarginazione, rimuova le condizioni di disagio socio-economico ed implementi le opportunità del singolo individuo, garantendone una partecipazione attiva alla vita sociale.

DESTINATARI E REQUISITI PER L’ACCESSO

Per poter accedere agli interventi di cui al presente Avviso i richiedenti devono possedere i seguenti requisiti:

  • Cittadinanza italiana o di uno Stato aderente all’UE, ovvero cittadinanza di uno Stato non
    aderente alla U.E. se munito di permesso di soggiorno o carta di soggiorno ai sensi della
    Legge 6 marzo 1998 n. 40 e del D.Lgs 25 luglio 1998 n. 286 e s.m.i.;
  • Residenza in uno dei 23 Comuni del Distretto Sociale “B” (Amaseno, Arnara, Boville Ernica,
    Castro dei Volsci, Ceccano, Ceprano, Falvaterra, Ferentino, Frosinone, Fumone, Giuliano di
    Roma, Morolo, Pastena, Patrica, Pofi, Ripi, San Giovanni Incarico, Strangolagalli, Supino,
    Torrice, Vallecorsa, Veroli, Villa Santo Stefano);
  • ISEE in corso di validità e regolare di importo pari o inferiore ad € 4.000,00 (quattromila).
    Non hanno diritto al contributo coloro che, pur essendo nelle condizioni sopra precisate, nell’anno in corso
    fruiscano o abbiano fruito di interventi distrettuali che si concretano in erogazioni economiche, quali ad
    esempio il SIA ed il Contrasto al Disagio alloggiativo, o di una prestazione economica comunale
    straordinaria o continuativa in misura pari o superiore ad € 1.000,00 complessivi.

Bando contrasto alla povertà 2017

Istanza di accesso_contrasto alla povertà_2017_allegatoA

REGOLAMENTO Contrasto alla povertà_2017

Non è possibile commentare questo articolo.